Trekking Selvaggio Blu

Traversata costiera dei golfi di Arbatax e Orosei il più difficile trekking italiano: “una settimana da cinghiali”

Traversata senza punti d’appoggio dove è necessaria la completa autonomia alimentare e idrica del gruppo.

Si incontrano qualche tratto di facile arrampicata e alcune discese in corda doppia. I dislivelli non sono eccessivi, ma l’asperità del terreno e le difficoltà d’orientamento fanno si che le tappe non siano mai brevi. Depositi di cibo e acqua saranno predisposti precedentemente (da 2 gg prima) lungo il percorso dalla guida. Definito come il più impegnativo trek percorribile in Italia, “selvaggio blu” è forse anche il più originale e bello.

Si tratta in ogni caso di un percorso impegnativo che presenta difficoltà alpinistiche superabili anche da chi non avesse mai arrampicato, esclusivamente se accompagnato da una guida alpina. I problemi d’orientamento uniti alle non banali difficoltà tecniche ne fanno sicuramente l’itinerario escursionistico di più giorni più impegnativo che vi sia in Italia.

Programma

1° giorno – Arrivo
2° giorno – Santa Maria – Pedralonga – Montesantu (ca. 7 ore)
3° giorno – Montesantu - Portu Quau (ca. 4 ore)
4° giorno – Pto. Quau – Cala Goloritzè (ca. 6 ore)
5° giorno – Cala Goloritzè – Grotta Biriola (ca. 8 ore)
6° giorno – G. Biriola – Cala Sisine – Cala Luna (ca. 8 ore)
7° giorno – Scioglimento del gruppo dopo colazione

Le quote comprendono:

Guida alpina, due notti in albergo (cam. doppia) con 1^ colazione e cena, viveri durante il trekking, rifornimenti (viveri ed acqua) lungo il percorso effettuati via mare prima della partenza del trek, trasferimenti a terra e via mare come da programma.

Equipaggiamento:

Zaino 50/60 lt. – Sacco a pelo di peso medioleggero (0/+5 °C). + materassino poliuretano. Imbragatura, un moschettone a ghiera, Lampada frontale. Tazza, piatto, posate. Borraccia. Scarpe da trekking collaudate,sandali, 3 /4 Magliette,calze e mutande tre ricambi. Costume da bagno. Robusti pantaloni in tela + pantaloni corti. pile leggero. Giaccavento leggera. Mantellina, Cappello, crema ed occhiali da sole. Repellente per insetti. Asciugamano. Occorrente per toilette. Bastoncini telescopici sconsigliati (non vietati) vista la natura del terreno.

Info e costi

Gruppo: min. 4 partecipanti
Periodo: Giu – Sett
Accompagnamento: Guida Alpina UIAGM
Quota base: € 800